Posts Tagged 'citazioni'

Citazioni fighe:

Annunci

Memoria dimessa

Children Participate in Annual Training During Kids AT

Da bimbo andavo a messa

per ridere fino a scoppiare

sottovoce,

per ammirare i vetri cattedrale

e per ascoltare

le dentiere degli anziani

che sibilavano preghiere.

stained-glass-1181864_960_720

Partenze e destinazioni

sogni

I tuoi sogni sono la giusta direzione.
E senza badare al tempo speso,
il cammino intrapreso è già un traguardo,
un successo inatteso.

Cibo matto

La maggior parte della gente ha bisogno di nutrirsi di violenza.
E’ normale che ti attacchi in quel modo, verbalmente.
Quel tipo di gente detesta le persone ragionevoli perché la ragione é un veleno per il suo “cibo” preferito, la violenza appunto.
Ma anche per la distrazione.
La pazienza é invece sinonimo di debolezza, per qualcuno.
Per fortuna io, quando non capisco, sto zitto e mi metto a giocare, come da piccoli, quando avevamo già capito tutto.

 

– C. Camaur

(S)Comodità

Vale la pena fare ciò che non si ama?
No.
Poi vengono i “ma” e i “però” ma una cosa è certa, a nessuno piace fare una cosa controvoglia.
Nemmeno a chi si autoconvince ogni giorno che la vita debba andare così.
Spesso è semplicemente più comodo
fare qualcosa che non ami piuttosto che analizzarti e cercare di soddisfare le tue inclinazioni.
È la paura che conduce l’uomo a fare certe scelte.

                                      – C. Camaur

Uno stralcio da “Sopraconvivenza” dal mio libro “Il verso del cane”(CLICCA SULL’IMMAGINE)

image

CLICCA SULL’IMMAGINE

Uno stralcio da “Guaiti” dal mio libro “Il verso del cane” (CLICCA SULL’IMMAGINE)

image

CLICCA SULL’IMMAGINE


Segui assieme ad altri 7.204 follower

Instagram

► Archivio

► Questa è la copertina del mio libro (CLICCACI SOPRA per saperne di più):

Clicca sulla copertina!

“Il verso del cane” è la nostra voce interiore. Siamo noi, che nel frastuono delle opinioni altrui, nei faccia a faccia con le nostre scelte interiori quotidiane permettiamo che la voce del cuore venga soffocata dalla paura mentre cerca invano di rivelare la semplice verità. Nessun altro meglio del cane rappresenta la solitudine dell’individuo, complice e ostaggio dei suoi (apparentemente) simili. Dedicato al mio primo cane, grande poeta e grande amico, Bubu.

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: