Con-Te-Stare

Stare con te stesso

non è isolarsi…

Non è lottare contro il vento…

È tutta un’altra relazione…

Ha a che fare con la sostanza divina

depositata dentro…

È una rivoluzione.

Stare con te stesso

è relazionarsi

con il mondo che sta fuori

sentendoti e bastandoti

indipendentemente…

Stare con te stesso

è dare appuntamento al tempo

in un’altra dimensione…

dove ciò che fai

viene sempre ripagato

e dove ciò che sei

ti assomiglia un po’ di più

Annunci

15 Responses to “Con-Te-Stare”


  1. 1 saurosecci 15 giugno 2013 alle 05:02

    Bellissima!! Grazie Cristiano

  2. 2 elinepal 15 giugno 2013 alle 05:59

    Bel pensiero. Buono stare.

  3. 4 Deborath 15 giugno 2013 alle 07:39

    Straordinariamente fantastico questo pezzo!!!!!

  4. 6 Giovanni Damiani 15 giugno 2013 alle 08:09

    Bella! L’ho sentita molto vicina ai miei pensieri.

  5. 8 in fondo al cuore 15 giugno 2013 alle 09:48

    Molto bella, buon sabato!

  6. 10 primula 15 giugno 2013 alle 10:00

    Non solo molto bella ma anche straordinariamente vera. .

  7. 12 Angela Fradegradi 17 giugno 2013 alle 22:00

    🙂 Una bella lettura prima di andare a dormire!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Segui assieme ad altri 7.203 follower

Instagram

► Archivio

► Questa è la copertina del mio libro (CLICCACI SOPRA per saperne di più):

Clicca sulla copertina!

“Il verso del cane” è la nostra voce interiore. Siamo noi, che nel frastuono delle opinioni altrui, nei faccia a faccia con le nostre scelte interiori quotidiane permettiamo che la voce del cuore venga soffocata dalla paura mentre cerca invano di rivelare la semplice verità. Nessun altro meglio del cane rappresenta la solitudine dell’individuo, complice e ostaggio dei suoi (apparentemente) simili. Dedicato al mio primo cane, grande poeta e grande amico, Bubu.

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: